EDUCAZIONE AMBIENTALE

Le proposte di educazione ambientale sono rivolte principalmente alle ragazze e ai ragazzi delle scuole, ma sono adattabili a tutte le età:  dai 3 anni in poi. Ne possono usufruire anche associazioni o gruppi che soggiornano presso il CEA in autogestione, in modo da  permettere agli ospiti di godere di un’esperienza unica a contatto con il bosco e con il territorio della Riserva e stimolare  l’immaginazione.

 GITA A PRIM’ALPE

Potete decidere di organizzare la vostra uscita in giornata o provare l’esperienza residenziale di una notte presso il rifugio.

I tempi, le modalità e i contenuti delle visite possono essere modulate in base alle esigenze didattiche ed organizzative degli accompagnatori, saranno inoltre differenziate le metodologie per le diverse fasce d’età.

ATTIVITÀ E LABORATORI

In tutte le attività e i laboratori sarà presente un educatore/trice che accompagnerà il gruppo e che lo guiderà nelle diverse esperienze

Sulle tracce degli animali

I bambini divisi in squadre dovranno cercare di indovinare a chi appartengono i versi di alcuni animali presenti sul territorio lombardo: Cervo, Scoiattolo, Volpe, Cinghiale… Scoprendo così la sorprendente ricchezza di fauna e biodiversità presente sul nostro territorio e imparare a conoscerle e tutelarle. Successivamente verrà mostrato ai partecipanti come riconoscere gli animali grazie alle numerose tracce che possiamo trovare nei boschi.

Laboratorio di fiume

Il laboratorio prevede il campionamento, presso un luogo accessibile, del sedimento del fiume nel quale abita la microfauna. Successivamente, dopo aver fatto sedimentare la terra, gli alunni, divisi in gruppi di lavoro e accompagnati da un educatore, cercheranno di trovare gli animali presenti nel campione grazie all’utilizzo di una lente speciale collegata al pc e, con il supporto di una semplice chiave di riconoscimento, proveranno a determinare le singole specie.

La fiaba di Nocciolino 

Attraverso il racconto di una fiaba che ha come protagonista uno scoiattolo rosso di nome Nocciolino, i bambini comprenderanno perché è così importante il mantenimento della biodiversità e delle reti ecologiche.

Il bosco attraverso le favole

Partendo dalle favole s’impara a riconoscere i luoghi e gli abitanti del bosco, i profumi e i rumori che lo caratterizzano. Grazie l’utilizzo di file audio si renderà il laboratorio più coinvolgente. I bambini, stimolati dal racconto, saranno più curiosi di sperimentare nella realtà le sensazioni che la loro immaginazione ha prodotto.

Laboratorio di apicoltura in foresta

Quello delle api è un mondo affascinante capace di stimolare la curiosità e la fantasia di grandi e bambini, guidandoli al contatto diretto con la natura. Le attività presso l’arnia custodita nella foresta permetteranno di allenare i 5 sensi nella loro complessità.

Viaggio nello spirito del bosco 

Percorso  “magico” con installazioni e sculture in legno che allena la sensibilità, l’ascolto e l’osservazione. Inoltre, si possono incontrare creature che vivono nella foresta, in ogni anfratto, nei tronchi e nelle pietre…

La terra e l’acqua, sentiero geologico 

Una passeggiata di circa due ore tra il Ravella e il bosco per  scoprire le emergenze geologiche e geomorfologiche della valle.

Orienteering 

Una sorta di caccia al tesoro a squadre che prevede prove da superare e la capacità di interpretare la cartografia.

Nutrirsi in pineta

Il laboratorio prevede il riconoscimento di frutti, piante ed erbe che si possono utilizzare in cucina e la realizzazione di un erbario.

Piccoli chef! 

L’alchimia degli alimenti per preparare pizza, torte, biscotti..

Falegnami in erba

Principi base della lavorazione del legno e costruzione di piccoli oggetti

L’orto sinergico di Prim’alpe 

Seminare, trapiantare, innaffiare, togliere le erbacce, raccogliere.. tutte attività che possono essere svolte nel nostro orto, seguendo le stagioni

Edu-book Primalpe

NOTE E INDICAZIONI  Le attività che proponiamo possono essere realizzate nelle diverse stagioni e negli spazi al coperto in caso di maltempo.

COSA PORTARE PER L’USCITA RESIDENZIALE  Non si accettano valige ingombranti o trolley, ogni visitatore dovrà trasportarsi il proprio zaino e sacco a pelo, è importante non esagerare! Non possono invece mancare: scarpe da trekking comode, mantella o giacca anti-pioggia, 2 paia di calze, un cambio completo, un pigiama, una piccola salvietta, il necessario per l’igiene personale, 1 borraccia, 1 torcia.

CAMERE Nel rifugio abbiamo una grande sala da pranzo e una sala attività; la zona notte è più tranquilla ed appartata ed è così composta: servizi e docce; una camerata da 14, una da 20, una camera da 4 e una da 6.

 

Durante tutto l’anno organizziamo corsi, seminari, eventi e visite guidate.

Per maggiori informazioni:

email: primalpe@legambientelombardia.it

tel.: 02 87386480 da lun a ven dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30

VOLANTINO PRIM’ALPE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...